Archeologia: dal mare reperti di antiche rotte commerciali di epoca romana

Tre ceppi di ancore in piombo di epoca romana, sono stati recentemente recuperati a largo di Torre Castelluccia, nella marina di Pulsano nel tarantino dagli esperti del Servizio Subacqueo della Soprintendenza e dai militari della Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza, che operano in sinergia nel comune impegno di tutelare e recuperare il patrimonio archeologico sommerso.
I reperti che, insieme ad altri materiali archeologici rinvenuti in mare documentano le rotte commerciali antiche nel Mediterraneo, saranno presentati martedì prossimo in una conferenza stampa nel Chiostro trecentesco del convento di S. Domenico.
Interverranno: il Colonnello Maurizio Muscarà del Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Bari, il Capitano Vincenzo Casaregola del Nucleo Navale della guardia di Finanza di Taranto, il Soprintendente Archeologo, dott. Luigi La Rocca i funzionari archeologi dott.ssa Laura Masiello ed il dott. Arcangelo Alessio.

ancora-di-epoca-romana

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: