Turbativa d’asta e tentata estorsione: due arresti

Attraverso minacce ed una richiesta di denaro avrebbero intimidito la vittima al fine di farla rinunciare alla partecipazione dell’asta giudiziaria. 

Con l’accusa di turbativa della libertà degli incanti e tentata estorsione i Carabinieri della Stazione di Fragagnano hanno eseguito un’ordinanza di misure cautelari emessa dal GIP del Tribunale di Taranto – a carico di un autista e un imprenditore agricolo di Fragagnano.

Si tratta di un 46 enne tratto in arresto e sottoposto ai domiciliari, ed un 51enne sottoposto alla misura del divieto di avvicinamento alla parte offesa.

Il provvedimento restrittivo è scattato al termine di un’indagine condotta dai Carabinieri di Fragagnano e pienamente condivisa dal Pubblico Ministero, attraverso la quale è stata ricostruita la vicenda delittuosa legata alla vendita all’asta di un immobile ubicato nel piccolo paese della provincia ionica.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: