Truffa ad un anziano sventata grazie alla vicina: due arresti

Due persone sono state arrestate nella serata di ieri dagli Agenti della Sezione Volanti di Taranto con l’accusa di truffa aggravata in concorso. Si tratta dei tarantini Daniele Latorre, di 37 anni, e Cristian Fuggetti, di 29.
Intorno alle 13,00 i due erano stati notati da una signora in casa di un suo vicino, un anziano signore di 88 anni che vive da solo. Insospettita da quella inusuale presenza, la donna aveva telefonato al 113 riferendo ai poliziotti di aver distintamente ascoltato i due giovani che insistentemente chiedevano all’88enne il pin del suo bancomat.
Nel giro di pochi minuti gli agenti della Volante erano già sul posto e saliti nell’appartamento indicato, hanno sorpreso i due truffatori ancora in casa dell’anziano signore che ha confermato quanto riferito dalla sua vicina.
I due, che si erano presentati come promotori di una compagnia elettrica, avevano precedenti penali, ed in particolare LATORRE era segnalato per il reato di truffa.
Nel frangente, l’88enne ha anche lamentato la mancanza del suo bancomat, in suo possesso fino ad alcuni minuti prima. La tessera è stata poi rinvenuta nascosta sotto il telefono fisso di fianco alla porta d’entrata.
Dopo quanto accertato i due “truffatori” sono stati accompagnati negli Uffici della Questura e su disposizione dell’A.G. competente, considerando i loro specifici precedenti, sono stati tratti in arresto.
Continuano le indagini per accertare se i due fermati possono aver portato a termine altre simili truffe.

anziano-sventa-la-truffa-del-vino-pregiato-14007

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: