Taranto: tenta di gettarsi dal Punta Penna, salvato dai poliziotti

Il suo motocarro “Ape” fermo ai margini della carreggiata creava pericolo per la circolazione delle auto ma è stato grazie a questo “problema” che, un agente di polizia libero dal servizio, di passaggio sul Ponte Punta Penna, ha scoperto il suo dramma: l’uomo, un 37 enne, disoccupato, si era sporto dal ponte e minacciava di suicidarsi. E’ accaduto ieri intorno alle 23 a Taranto. Sul posto sono intervenuti gli Agenti della sezione Volanti che hanno iniziato un’opera di convincimento per far desistere l’uomo dal compiere l’estremo gesto. Ad ogni tentativo di qualcuno dei presenti di avvicinarsi corrispondeva il gesto di lanciarsi nel vuoto da parte dell’uomo che aveva già scavalcato la recinzione del ponte. E’ andata avanti così per circa un’ora e mezza.
Poi i poliziotti approfittando di un momento di distrazione hanno agganciato l’uomo e lo hanno tratto in salvo nonostante la sua strenua resistenza e la corporatura robusta.
Sul posto sono intervenuti anche gli operatori del servizio 118, che hanno prestato le prime cure al 37 enne trasportato per accertamenti all’ospedale Moscati.

polstrad

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: