Taranto. Sparano per eliminare un concorrente: arrestati due fratelli.

Sono ritenuti responsabili del tentato omicidio di un giovane 22enne per contrasti riconducibili allo spaccio di sostanze stupefacenti.
Giovanni Conte, 27 anni, e il fratello Umberto, di 25, sono stati arrestati nel primo pomeriggio dagli agenti della Squadra Mobile che hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal GIP del Tribunale di Taranto al termine di lunghe e laboriose indagini.
La sera del 27 aprile dello scorso anno in Piazza Bettolo due giovani esplosero alcuni colpi d’arma da fuoco per poi darsi alla fuga.
Nel corso dei primi accertamenti, sul posto gli investigatori non trovarono alcun ferito ma solo una scarpa ADIDAS, uguale sia per numero che per modello a quella trovata successivamente in casa di un giovane pregiudicato, poi risultato essere il bersaglio degli spari.
Partendo da questo elemento, le indagini hanno consentito a distanza di un anno di risalire ai due fratelli che avevano tentato di eliminare un concorrente per ribadire il controllo sul traffico di sostanze stupefacenti nel loro quartiere.
Gli agenti hanno inoltre accertato che i due fratelli, l’8 aprile scorso, con la loro auto avevano investito un loro coetaneo con il quale avevano avuto in precedenza un violento litigio.
I due giovani sono stati rintracciati presso il loro domicilio e accompagnati nel carcere di Taranto.

conte  umberto conte giuseppe

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: