Taranto: la Gdf sequestra merce di dubbia provenienza

18.500 bevande in lattina, liquori, insetticidi e prodotti per l’igiene della persona sono state poste sotto sequestro a Taranto dalla Guardia di Finanza che ha denunciato all’Autorità Giudiziaria tre persone per ricettazione.
In particolare, militari del Gruppo di Taranto hanno sottoposto a controllo un furgone nei pressi della S.S. 106 jonica, rinvenendo all’interno dell’automezzo merce trasportata senza alcuna documentazione che ne attestasse la legittima provenienza.
A seguito degli opportuni approfondimenti eseguiti dalle fiamme gialle è stato possibile risalire al deposito dal quale il furgone era partito.
Il controllo è stato pertanto esteso anche allo stesso deposito, costituito da un grande capannone, all’interno del quale vi era un ulteriore locale chiuso a chiave, ove era stoccata altra merce anch’essa di dubbia provenienza.
Complessivamente sono stati sottoposti a sequestro circa 18.500 bevande in lattina, 300 litri di liquori, circa 300 flaconi di insetticida spray, 100 flaconi di lacca per capelli, 200 litri di shampoo ed oltre una tonnellata e mezzo di sacchetti di plastica.
Le due persone fermate a bordo dell’automezzo nonchè un responsabile del deposito sono stati denunziati all’Autorità Giudiziaria competente per il reato di ricettazione in quanto non sono stati in grado di fornire utili elementi che giustificassero il possesso e la provenienza della merce detenuta.13.07.2013 - ricettazione

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: