Taranto: all’interno di un furgone abbandonato rinvenuta una pistola completa di caricatore

Una pistola completa di caricatore è stata rinvenuta a Taranto dai Falchi della Squadra Mobile della Questura.

I poliziotti da qualche tempo avevano notato, durante i loro frequenti passaggi nella zona centrale della città, che in via Temenide attorno ad un furgone bianco in evidente stato d’abbandono, spesso si aggiravano noti pregiudicati tarantini. Insospettiti da questo strano movimento, i falchi hanno deciso di approfondire con la perquisizione del mezzo. Nel furgone che presentava il portellone laterale divelto e con tutte le altre porte aperte, gli agenti hanno recuperato, sotto il sedile lato guida, avvolta in un panno di tela, una pistola semiautomatica clandestina con canna modificata riportante sul carrello la dicitura made in Slovacchia, completa di caricatore.

Dopo il ritrovamento dell’arma, i poliziotti hanno eseguito una perquisizione in casa di una donna risultata proprietaria del furgone, residente a distanza di due isolati. Controllo che non ha prodotto altri risultati.

Al termine dell’operazione la 50enne è stata denunciata in stato di libertà per detenzione di arma clandestina.

Il mezzo abbandonato è stato rimosso con l’intervento del personale della Polizia Locale.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: