Siamo in zona gialla…ma ancora rilevanti i casi positivi in Provincia di Taranto

 Su 10.372 test per l’infezione da Covid-19 sono stati registrati oggi in Puglia 1.248 casi positivi, con un tasso di positività del 12,03% (rispetto al 10,1% di ieri). I decessi sono 33, contro i 25 di ieri.

I nuovi contagiati sono così distribuiti: 431 in provincia di Bari, 157 in provincia di Brindisi, 58 nella provincia BAT, 216 in provincia di Foggia, 72 in provincia di Lecce, 304 in provincia di Taranto, 5 residenti fuori regione, 5 provincia di residenza non nota. I 33 decessi: 13 in provincia di Bari, 9 in provincia BAT, 3 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Lecce, 6 in provincia di Taranto. I casi attualmente positivi sono 44.178.
   

Oggi, che si è passati alla zona gialla con minori restrizioni, preoccupa soprattutto l’incremento dei numeri dell’intera provincia di Taranto che risulta essere la sesta provincia in Italia per incremento di contagi.

L’invito è a non abbassare la guardia. Soprattutto adesso è importante continuare a rispettare le principali regole e i divieti di assembramenti (sempre più frequenti) che tra l’altro sono soggetti a sanzioni.

Le principali misure in vigore finalizzate al contenimento del contagio sono:

SPOSTAMENTI

Consentito circolare nella stessa regione dalle 5.00 alla 22.00.

Consentito spostarsi in altre regioni solo per comprovati motivi di lavoro, necessità o salute.

Una visita al giorno a parenti e amici in massimo due persone più figli minori di 14 anni e persone disabili o non autosufficienti.

Rientro alla residenza, domicilio o abitazione sempre consentito.

ATTIVITA’ COMMERCIALI

Le attività commerciali al dettaglio sono consentite, a condizione che sia assicurato il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro, che gli ingressi avvengano in modo dilazionato e che venga impedito di sostare all’interno dei locali più del tempo necessario all’acquisto dei beni.

BAR E RISTORANTI

Aperti dalle 5.00 alle 18.00.

Il consumo al tavolo è consentito per un MASSIMO di QUATTRO persone per tavolo, salvo che siano tutti conviventi.

L’asporto è consentito fino alle ore 18.00 per i bar, per enoteche e altre attività commerciali al dettaglio di vendita di sole bevande (codici ATECO 56.3 e 47.25) e fino alle ore 22.00 per la ristorazione d’asporto. Consegna a domicilio senza restrizioni di orario.

Dopo le ore 18.00 è VIETATO il consumo di cibi e bevande nei luoghi pubblici e aperti al pubblico, comprese strade e parchi.

SCUOLA

Didattica in presenza per infanzia, elementari e medie.

Alle superiori didattica in presenza al 50%.

E’ garantito il collegamento online in modalità sincrona per tutti gli alunni le cui famiglie richiedano espressamente per i propri figli di adottare la Didattica Digitale Integrata

Nel Comune di Canosa di Puglia il servizio scuolabus è attivo, la mensa è sospesa.

SPORT E TEMPO LIBERO

Chiusura di palestre, piscine. Consentita l’attività motoria all’aperto presso centri sportivi e le attività riabilitative e terapeutiche. Gli spogliatoi dei centri non sono utilizzabili

Chiusura di cinema, teatri, centri sociali e ricreativi.

Apertura dei musei dal lunedì al venerdì, esclusi i giorni festivi.

Sospensione di eventi, congressi, spettacoli dal vivo, discoteche.

Chiusura di sale giochi, sale scommesse, bingo e casinò anche all’interno di tabaccherie.

Consentiti eventi sportivi riconosciuti dal Coni e dal Comitato italiano paralimpico a porte chiuse.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: