Scuola media “Galilei” da oggi cardioprotetta

Da oggi anche la scuola media “Galileo Galilei” sarà cardio protetta. Il progetto di dotare di un
defibrillatore il plesso di

vico Carducci è stato portato avanti e concluso da tutto il consiglio
d’Istituto attualmente in carica. Questo è il secondo defibrillatore che viene consegnato ai docenti
e agli studenti dell’Istituto Comprensivo “Galileo Galilei”, il primo era stato già donato lo scorso
anno scolastico e destinato alla palestra del plesso “Giusti”, al quartiere Tamburi.

«Si tratta di un’iniziativa preziosa – ha commentato la dirigente scolastica professoressa Maria
Paola Scorza – che nasce dalla consapevolezza di quanto sia indispensabile la presenza di un
defibrillatore in ogni scuola. L’acquisto del prezioso apparecchio salvavita è stato possibile anche
grazie alla importante donazione ricevuta dall’associazione culturale “Taranto Centro Storico” di
Enzo Risolvo che opera proprio nel borgo antico e che è molto vicina ai nostri ragazzi».
L’arresto cardiaco improvviso è una delle principali cause di morte in Italia. Sopravvivere a un
infarto, però, offre ampie possibilità di cura per le patologie che lo hanno provocato. In Italia
accade solo al 20% delle vittime di un arresto cardiaco. Con una tragica conseguenza: ogni 8 minuti
e 45 secondi una persona muore di infarto. L’intervento tempestivo con il defibrillatore, infatti,
risolve positivamente il 10% degli arresti cardiaci improvvisi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: