Sava: in un anno la raccolta differenziata passa dal 9 al 77%

A circa un anno di distanza dall’avvio del servizio di raccolta differenziata porta a porta dei rifiuti, l’amministrazione comunale di Sava, il sindaco Dario Iaia e l’assessore all’ecologia Fabio Pichierri, ma anche la società Igeco costruzioni S.p.A., gestore del servizio, si congratulano con la cittadinanza savese per gli sforzi profusi, che hanno portato ad ottenere il riconoscimento, da parte della Regione Puglia, della “menzione speciale”, riservata a quei Comuni che si sono distinti in fase di start up con il raggiungimento di alte percentuali di raccolta differenziata. E così è stato: infatti, all’avvio del nuovo servizio, la percentuale di raccolta differenziata è passata dal 9% al 77%, segno che i cittadini di Sava hanno fortemente apprezzato il cambiamento. Ma questo risultato produrrà benefici concreti. Grazie a tali sforzi, infatti, il Comune di Sava sarà tra i pochissimi in Puglia a vedersi riconoscere la rimodulazione dell’ecotassa regionale, avendo raggiunto una percentuale di raccolta differenziata superiore al 65%.
Così come apprezzata dai cittadini è stata l’iniziativa dell’Amministrazione di consegnare, per il tramite della Igeco, un composter gratuito a chi possiede un giardino o un orto. Ciò consente di praticare il compostaggio domestico, il metodo ideale per ridurre drasticamente la quantità di rifiuti organici sfruttando un processo interamente naturale. Ad oggi sono 260 le famiglie che hanno richiesto e ottenuto il composter.
Se i cittadini hanno potuto apprezzare il nuovo servizio, è anche per gli sforzi del gestore che, insieme all’Amministrazione, è riuscita a calibrare i servizi tenendo conto anche delle situazioni particolari in cui si trovano determinate utenze. In primis le utenze cosiddette “disagiate”, ovvero con persone allettate. Tali utenze, in ragione delle maggiori necessità di ritiro del rifiuto indifferenziato a causa dell’utilizzo di pannoloni, hanno ricevuto un contenitore aggiuntivo rispetto al kit standard e possono contare anche di un incremento dei turni di raccolta del rifiuto indifferenziato da uno a tre settimanali. Così come utenze particolari sono considerate le famiglie con bambini al di sotto dei tre anni, alle quali l’azienda ha distribuito in comodato d’uso gratuito un contenitore per la raccolta dei pannolini tipo “Maialino Foppapedretti”, il quale può contenere fino a 180 pannolini ed è dotato di un sistema brevettato anti-odore.
Consapevoli dell’importanza che riveste la comunicazione ambientale al fine della condivisione delle problematiche inerenti la gestione dei rifiuti da parte della cittadinanza, la quale è informata sul ciclo dei rifiuti e sul loro percorso fino al trattamento finale, l’Amministrazione comunale e la società Igeco hanno intrapreso una serie di iniziative di informazione e sensibilizzazione della cittadinanza quali:
allestimento di gazebo informativi nei principali punti di ritrovo (Piazza San Giovanni, Piazza del mercato);
distribuzione di materiale informativo, tra cui una guida alla raccolta differenziata, per orientare attraverso i consigli e i “si” e i “no”, il cittadino tra le regole di una corretta raccolta differenziata, e al contempo richiamare l’attenzione verso gli errori più comuni; la
pubblicazione di articoli dedicati al nuovo servizio sulla stampa locale.
Le iniziative non potevano escludere una parte importantissima della cittadinanza, i giovani, con proposte di sensibilizzazione rivolte agli alunni delle scuole, quali:
la visita guidata delle scuole secondarie di primo grado presso l’impianto di lavorazione e trattamento rifiuti da raccolta differenziata Recsel sito in Taranto nelle giornate fra l’11 e il 13 Aprile 2013;
una serie di incontri con gli alunni delle classi delle terze, quarte e quinte delle scuole primarie di primo grado e tutte le classi primarie di secondo grado degli Istituti Bonsegna, Cinieri, Giovanni XXIII, oltre che degli Istituti di Istruzione Superiore Del Prete e Falcone sui temi dell’ambiente, della raccolta differenziata e del compostaggio a far data Marzo 2014 in collaborazione con l’associazione ” Fare verde” e con la cooperativa sociale ” Promozione Umana ” .

Municipio-

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: