Sava: al via iniziative di solidarietà, “LA SPESA SOSPESA” ed un “CONTO CORRENTE DEDICATO”

Accanto all’emergenza di tipo sanitario la pandemia rischia di generare una grave emergenza di tipo economico e sociale. Per fronteggiare la crisi il Comune di Sava ha avviato due iniziative: La SPESA SOSPESA e un conto corrente dedicato.

L’iniziativa annunciata dal Sindaco Dario Iaia è spiegata in dettaglio in una nota ufficiale:

“In un momento così delicato, al fine di sostenere le famiglie che vivono una grave situazione di disagio economico, derivante dal fermo lavorativo conseguente all’emergenza sanitaria, l’Amministrazione Comunale di Sava ha inteso dar vita ad un progetto di solidarietà, già sperimentato con successo in altre realtà locali, denominato  “SPESA SOSPESA”.  
“Per potere realizzare questa iniziativa- prosegue il sindaco Dario Iaia – è necessario che le attività commerciali collaborino  e diventino, insieme all’amministrazione ed alle associazioni protagoniste in questa azione solidale.” “ In questo periodo di difficoltà, abbiamo bisogno che la nostra Comunità sia unita in tutte le sue componenti, nessuna esclusa.

“L’assessore ai servizi sociali Roberta Friolo spiega come funziona il progetto “Nulla di complicato: solo consentire, quotidianamente, ai cittadini che lo vogliano fare, di acquistare beni di prima necessità presso i Vs. esercizi  e  donarli ai più deboli, riponendoli in un luogo dedicato, destinato alla raccolta alimentare, non distante dalle casse . 
Il recupero giornaliero dei generi alimentari, così donato, sarà a nostra cura a mezzo di  associazioni di volontariato operanti sul territorio comunale che hanno aderito all’iniziativa.  I beni raccolti verranno depositati presso idonea struttura ed, in seguito, consegnati, in maniera riservata, direttamente a casa degli utenti bisognosi, individuati dall’area Servizi Sociali del Comune di Sava. Siamo certi che questa iniziativa troverà la massima condivisione e collaborazione, pertanto, chiediamo agli esercizi commerciali di inoltrare, in tempi rapidi visto il momento storico che stiamo vivendo, formale adesione  a mezzo mail ai seguenti indirizzi:   

servizisociali@comune.sava.ta.it

servizisocali.comune.sava@pec.rupar.puglia.it

robertafriolo@libero.it

robertafriolo@pec.it 

“ Conclude l’assessore Friolo. Inoltre, l’amministrazione, insieme ad una associazione di volontariato, sta predisponendo un conto corrente dedicato che servirà per dare la possibilità a chi lo voglia fare di aiutare, con un versamento, i più bisognosi. I fondi raccolti verranno utilizzati sempre per acquistare generi di prima necessità. 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: