Rifiuti a Manduria. Verdi: occorre una nuova campagna informativa sulla corretta differenziata

“Differenziare i rifiuti è vitale per la salvaguardia della salute umana e dell’ambiente. Nello specifico, sui vantaggi della differenziata, i Verdi sono stati promotori di campagne di informazione e di convincimento sulla necessità di separare i rifiuti e sul loro riciclo e riuso.


Quando la differenziazione, diviene pratica obbligatoria nei Comuni, possono sorgere problemi che vedono le amministrazioni impegnate a educare, informare e istruire cittadini spesso riottosi e pigri.
E purtroppo, è ciò che sta accadendo nella nostra cittadina, dove in aggiunta al rifiuto non  ritirato perché non differenziato correttamente, c’è anche quello ben differenziato e non accompagnato da alcun biglietto che ne indichi la motivazione del mancato ritiro. Però, ai manduriani poco inclini a pratiche ecologiste (bisogna ammetterlo o non si spiegherebbero i sacchi di spazzatura buttati per le campagne!) si sono anche contrapposte amministrazioni che, per svariati motivi, non sono riuscite ad incentivare i cittadini ad assumere un comportamento più responsabile. Tant’ è che, dopo l’avvio iniziale della differenziata e la distribuzione degli opuscoli informativi, più nulla è stato fatto. Urge, pertanto, anche più controllo da parte di chi è preposto al settore, che per mantenere questo ruolo, viene puntualmente pagato!
I Verdi,  pertanto, propongono una nuova campagna informativa e di sensibilizzazione, anche attraverso un confronto diretto con cittadini e associazioni ambientaliste e di volontariato in questo settore. E’ necessario, inoltre, incentivare chi non solo differenzia correttamente i materiali riciclabili, ma riduce al minimo i rifiuti non riciclabili, con l’introduzione di una tariffa puntuale che premia i comportamenti virtuosi, in applicazione del D.M. TARIP del 20 aprile 2017, e come già avviene in numerosi comuni italiani”.

Nota dell’ Avv. Anna Mariggiò, Commissario Verdi Manduria

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: