Riciclaggio: Compro-oro frazionava pagamenti in contanti superiori a mille euro

Manduria – Un “compro-oro” di Manduria acquistava da privati oggetti preziosi pagandoli in contanti per importi superiori a 1.000 euro, limite stabilito dalla legge. E’ quanto emerso nel corso di un controllo effettuato dai militari della Guardia di Finanza della locale Tenenza finalizzato al contrasto del riciclaggio e dell’evasione fiscale.
I finanzieri hanno ricostruito il “modus operandi” con cui il “compro-oro” manduriano raggirava il fisco: i pagamenti ai clienti privati, che in realtà avvenivano in un’unica soluzione, venivano annotati nei registri di pubblica sicurezza con più scritture false frazionandoli in importi inferiori a 1.000 euro.
Il flusso di denaro contante accertato nelle 90 transazioni avvenute tra il “compro-oro” manduriano ed i clienti privati è risultato pari a circa 150 mila euro.
Al responsabile sono state contestate violazioni relative al trasferimento di denaro contante oltre la soglia di € 1.000,00 e l’irregolare tenuta dei registri previsti dalla normativa in materia di pubblica sicurezza.

- compro oro

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: