Raccolta fondi dei giovani industriali per fronteggiare i danni del maltempo a Ginosa

Taranto – Una raccolta fondi “pro Ginosa” è stata avviata dal gruppo dei Giovani Imprenditori della Confindustria di Taranto. Il Comune jonico, duramente colpito dall’alluvione del 7 ottobre scorso in cui sono morte anche quattro persone, ha riportato una serie lunghissima di danni alla viabilità, alle infrastrutture, all’agricoltura, alle abitazioni ed al tessuto imprenditoriale. “Ad oggi – sottolineano i Giovani Imprenditori – la stima approssimativa della ricostruzione complessiva si aggirerebbe attorno ai 15 milioni di euro, anche se ogni valutazione, in questo senso, rischia di essere ancora parziale”. Per le difficoltà di tante famiglie e la complessità dell’opera di ricostruzione, è stato aperto un conto corrente bancario presso la Bcc di San Marzano di San Giuseppe. Aderiscono anche i gruppi dei giovani industriali di Bari, Brindisi, Foggia e Lecce. “L’iniziativa – fa sapere Confindustria – ha ottenuto riscontri e consensi anche da parte del Comitato Regionale dei giovani di Confindustria Puglia, al quale è stata sottoposta l’idea della sottoscrizione, che pertanto investirà anche il territorio pugliese”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: