Perrini: “Lopalco sta sempre in tv, non è mai andato Castellaneta, Manduria, Grottaglie e Martina. Non possono essere ospedali Covid, si concentri tutto su Moscati e Mottola”

“I posti letto Covid di Taranto e provincia sono esauriti e c’è la necessità di un’immediata soluzione. Ancora una volta, proprio in spirito collaborativo e non solo di critica, ritengo che sia meglio che si concentrino i ricoveri Covid esclusivamente al Moscati di Taranto, l’Umberto 1 di Mottola, e le varie strutture private del territorio, coinvolgendo anche la Curia e la Marina Militare.

Del resto, ricordo che lo stesso premier Giuseppe Conte, in conferenza stampa, ha parlato dell’ospedale militare di Taranto. 
Per il resto gli ospedali di Castellaneta, Manduria, Grottaglie e Martina Franca non devono essere toccati. Sono presidi di frontiera, territoriali, che non possono essere smantellati. Tutte le altre patologie purtroppo non vanno in ferie, ma vanno curate come e quanto il Covid. Abbiamo assistito nei mesi scorsi a troppi focolai ospedalieri scatenati dalla promiscuità tra i reparti, i mesi estivi dovrebbero averci consentito di programmare soluzioni alternative. 
Invece, assistiamo al professor Pierluigi Lopalco che continua a stare in televisione in tutti i programmi a qualunque ora del giorno e della notte a fare l’opinionista, senza neanche sapere dove sono l’ospedale di Martina Franca, Castellaneta o quello di Manduria. Tra l’altro lo stesso Lopalco proprio durante le ospitate televisive ha sempre raccontato che la forza della Regione Puglia per fronteggiare la prima ondata era stata appunto quella di concentrare i pazienti positivi in hub esclusivamente Covid. E quindi ora concentri al Moscati e Mottola gli hub covid e lasci gli altri ospedali per le altre patologie. 

Dichiarazione del consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Renato Perrini.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: