Operazione ” Spartacus reset ” anche a Lecce e Taranto

Ha interessato anche la Puglia l’operazione “Spartacus reset” che ha inferto un duro colpo alla fazione Schiavone del clan dei Casalesi a Casal di Principe, in provincia di Caserta. Le accuse contestate ai presunti affiliati vanno da associazione per delinquere di stampo mafioso, alle estorsioni, detenzioni di armi e ricettazione, tutti reati aggravati dal metodo mafioso. Il blitz anticamorra ha raggiunto Carmine e Nicola Schiavone, i figli dell’ex boss Francesco, soprannominato Sandokan. Tra i 40 arresti sono finiti in manette anche alcuni salentini, tra Taranto e Lecce. Il provvedimento è stato notificato ad un uomo di origini campane che si trova detenuto nel carcere di Borgo San Nicola. Sono stati circa 200 i militari che, supportati da elicotteri e unità cinofile, sono stati impegnati in varie città italiane nell’esecuzione delle ordinanze di misura cautelare emesse dal Tribunale di Napoli su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia.

carabinieri

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: