Nasconde al fisco ricavi per oltre 1,8 ml: denunciato grossista di fiori

LEVERANO – Un notevole volume d’affari completamente nascosto al fisco. E’ l’ennesimo caso di evasore totale scoperto dai finanzieri della Brigata di Porto Cesareo, in provincia di Lecce.
Nel corso di una verifica a carico di una società di vendita all’ingrosso di fiori con sede a Leverano, i militari hanno accertato che l’azienda per l’anno d’imposta 2009, non ha presentato la dichiarazione dei redditi, sottraendo a tassazione ricavi per poco più di un milione e 800 mila euro ed evaso Iva per circa 206 mila euro. I finanzieri sono riusciti a quantificare gli importi non dichiarati attraverso l’esame della scarna documentazione contabile esibita dall’azienda e dal suo commercialista e di quella extracontabile rinvenuta al primo accesso e le risultanze dei controlli incrociati eseguiti. Inoltre, le Fiamme Gialle hanno contestato l’impiego di un lavoratore ‘in nero’ e l’omesso versamento dei contributi lavorativi per 14 dipendenti, per un importo superiore a 28 mila euro. La rappresentante legale, una 54enne, e due amministratori di fatto della società, un 48enne e un 40enne, tutti della zona, sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Lecce per omessa presentazione delle dichiarazioni annuali ai fini delle imposte dirette e dell’Iva, e per aver nascosto o distrutto i documenti contabili al fine di non consentire la ricostruzione dei redditi e del volume d’affari.

fiori

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: