Mercato settimanale a Manduria: disagi e preoccupazioni per i residenti della “zona 865”

Non c’è pace per i residenti, ben 60 famiglie, del plesso condominiale allocato nell’area 865 del piano di zona di Manduria, che con le vie adiacenti, è interessata dall’ attuale trasferimento del mercato settimanale e che, ancora una volta, è stata sacrificata in qualità della vita dalle scelte amministrative.
Il Movimento democratico con Manduria ha accolto le lamentele della gente ormai esasperata da difficoltà già consolidate e da più tempo rivendicate con documentabili raccolte di firme:
– la necessità di dissausori di velocità d’asfalto sul tratto di via per Maruggio cui i condomini hanno accesso diretto e sul quale, pur esistendo già lampeggianti che evidenziano il pericolo, ciò non induce alla riduzione della velocità;
– illuminazione non garantita equamente e, nella maggior parte dei casi, risultato di iniziativa privata;
– desiderio di identificarsi con un nome e non con un numero, quale “zona 865”.
A esasperare la già difficile situazione è, ancora una volta, il ritorno del mercato settimanale nell’area in questione, che ovviamente ha riacutizzato i problemi rendendo enormemente difficoltosa la viabilità, il rispetto della segnaletica, il ripristino delle condizioni igieniche dopo la chiusura del mercato, l’accesso alle abitazioni e quindi il ormale svolgimento della vita quotidiana delle famiglie.

zona 865

Queste ultime rammentano anche casi in passato in cui è risultato difficoltoso accedere addirittura al primo soccorso e rinnovano tali paure, considerando che notano l’assenza di un regolare controllo delle assegnazioni dei posti ai mercanti.
“Ci sentiamo Cronisti degli Invisibili, ma noi i loro problemi li abbiamo toccati con mano, ciò che è più irritante è che si rinnovano e moltiplicano ogni anno, tenendo presente che ora c’è da considerare che le stesse problematiche sono rilevate anche dalle nuove famiglie assegnatarie delle case popolari di viale Aldo Moro”, dichiarano alcuni esponenti del Movimento.
Occorre rilevare infine che l’area è interessata dalla presenza di diverse scuole.
Il Movimento Democratico con Manduria si impegna a monitorare i bisogni dei residenti, soprattutto in merito di riorganizzazione e di controlli.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: