Manduria. Verdi: “Fermate la mattanza dei lecci di Piazza Archita!”

“Mutilati senza pietà, secondo tecniche di potatura del tutto improvvisate e probabilmente

adatte ad altre specie vegetali”. Sono i Verdi di Manduria a porre l’attenzione su quanto sta accadendo in Piazza Archita dove in questi giorni si sta procedendo alla potatura degli alberi che l’adornano. “Ci chiediamo – aggiungono – a chi sia demandata in questo paese la cura del verde pubblico. Non occorre essere particolarmente esperti per rendersi conto che bisognava intervenire con uno sfoltimento leggero. Sono occorsi alcuni decenni affinché i lecci, notoriamente alberi a lenta crescita, offrissero la loro ombra ai frequentatori, grandi e piccoli, della piazza. Altri ne occorreranno per rivederli di nuovo adorni delle loro chiome”.
“Poiché alla critica deve far seguito la proposta, – concludono i Verdi di Manduria – suggeriamo ai nostri amministratori e in particolare al solerte Assessore ai LL.PP. di dotarsi di un “Regolamento del verde pubblico e privato”, come possiedono tutti i Comuni civili, che salvaguardi il patrimonio vegetale del paese, regolamentando appunto con opportune disposizioni tecniche abbattimenti, potature, sostituzioni, nuovi impianti, interventi fitosanitari, distanze, modi di fruizione ecc.ecc. Affidandone ovviamente la fase applicativa a personale qualificato”.

lecci - Piazza Archita

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: