Manduria: un murales per ricordare Antonio Ferrara

Un murales per ricordare Antonio Ferrara il giovane calciatore manduriano morto tragicamente lo scorso 13 giugno ad appena 16 anni dopo tre giorni di coma

in seguito alle gravi ferite riportate in un incidente stradale.
Ieri all’interno dello stadio comunale Dimitri si è tenuta la breve cerimonia alla presenza di papà Vito e mamma Lucia e tantissimi altri amici del ragazzino che aveva grosse potenzialità proprio nel mondo del calcio.
Il murales dipinto su una parete dello stadio raffigura Antonio. L’opera è stata realizzata da due artisti dell’accademia delle belle arti di Bologna con il sostegno degli amici del giovane Denise Defazio e Antonio Spadavecchia, figlio di Pinuccio che ha dato ampia disponibilità per realizzare l’opera.
Un dramma, quello della perdita del giovane, che ha colpito tutta la comunità di Manduria che si è stretta attorno alla famiglia Ferrara molto conosciuta anche per i trascorsi calcistici del papà Vito. Ora Antonio sarà idealmente presente nel luogo che più amava: il campo di calcio.

video tratto da FB

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: