Manduria: senza attendere l’esito di altre soluzioni, il sindaco sceglie l’IC Don Bosco

Le mamme dell’IC Don Bosco di Manduria sono sempre più indignate dall’atteggiamento dell’Amministrazione Comunale riguardo l’ubicazione degli Uffici del Giudice di Pace. Mentre si fa credere di attendere ancora il parere sulla possibilità di collocare gli uffici giudiziari, in condominio con l’Ufficio Provinciale del Lavoro, si affida l’incarico ad un professionista, quindi, si spendono oltre 5 mila euro di soldi pubblici, affinché possa espletare gli adempimenti necessari ad ottenere il parere dei Vigili del Fuoco sull’ipotesi di utilizzo di “parte” della scuola Don Bosco. Per le mamme non ci sono dubbi. E’ questo il segnale che aspettavano: così come più volte minacciato il sindaco, in barba alle esigenze della scuola, ha agito d’imperio togliendo le aule e penalizzando la scuola. Decisione, poi, richiamata chiaramente nella determina di affidamento dell’incarico. Nel servizio video le interviste realizzate nel corso dell’Assemblea informativa che ha stabilito le iniziative che saranno intraprese ovvero una manifestazione sabato 15 Ottobre e un ricorso al Tar.

vlcsnap-00006

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: