Manduria. Scuola Don Bosco: sono in corso già lavori e quei bagni non sono utilizzati

“Quei due bagni, oggetto delle lamentele dei genitori, sono chiusi, quindi, non utilizzati né dagli insegnanti né dagli alunni”. E’ il Dirigente scolastico dell’I. C. Don Bosco dott. Roberto Cennoma a chiarire che i bagni delle foto pubblicate da un genitore sui social sono interdetti come spiegato, tra l’altro, nel cartello apposto nei pressi.
“La prima cosa che ho fatto – ci ha raccontato il dirigente che si è insediato solo il 1° Settembre presso la scuola manduriana – è stata una perlustrazione della struttura scolastica. Ho rilevato subito che quei due bagni non potevano essere utilizzati ed ho inviato urgentemente al Comune di Manduria una richiesta di intervento. L’amministrazione Comunale prima del 12 Settembre aveva inviato gli operai che avevano avviato i lavori interrotti, però, con l’avvio dell’anno scolastico per garantire in pieno il diritto allo studio. Momentaneamente è disponibile un bagno di servizio per far fronte alle esigenze degli alunni.”

“Intanto – rassicura infine il Dirigente – è partita anche una pec di sollecito al Comune di Manduria per chiedere il completamento dei lavori che non dovranno, comunque intaccare l’attività didattica.”

Sui social tra i vari commenti dei cittadini esasperati da una situazione di inerzia che da anni ormai colpisce la città, ci sono pure genitori che ricordano che, purtroppo, questa situazione si trascina sin dai tempi della vecchia Amministrazione Comunale Massafra. Con l’arrivo della Commissaria dott.ssa Garufi erano state inviate altre richieste di manutenzione e sopralluoghi…senza grossi risultati. Del resto la scuola non può fare altro che chiedere interventi e sollecitare l’Ente Comune.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: