Manduria. Durante: “Perché il progetto del mercato coperto resta ad ammuffire in un cassetto?”

L’ex consigliere comunale Arcangelo Durante di Puglia Popolare Per Manduria torna a parlare del mercato coperto, al centro dell’attenzione di alcune associazioni manduriane che hanno organizzato una due giorni di iniziative per riscoprire l’importanza di questo luogo ubicato nel centro storico cittadino.

Pur apprezzando l’Iniziativa e l’impegno dei volontari che hanno ripulito una struttura in gran parte in stato di abbandono e degrado per 363 giorni l’anno, Durante esprime perplessità circa l’autorizzazione concessa a fare degustazioni in un simile luogo. “Più volte ho ricordato che esiste un progetto di riqualificazione già approvato e finanziato nel 2007 per 130 mila € e che i Commissari, così come hanno fatto per la sede della Pro Loco, avrebbero potuto far realizzare. Non si comprende dunque, se la volontà è quella di rivalutare questo sito, perché tale progetto rimanga ancora nel cassetto ad ammuffire? Altrimenti il sospetto è che l’iniziativa sia il pretesto per fare campagna elettorale.
“Se tale progetto non dovesse più rispondere alle attuali esigenze della collettività, – propone Durante – nulla vieta di indire un nuovo concorso di idee.”
Arcangelo Durante di Puglia Popolare ritiene che la struttura possa essere utilizzata sia come mercato coperto opportunamente riqualificato, sia come centro culturale per tutte le associazioni o come polmone verde, ammesso che i 130mila € nel frattempo non siano stati spesi per altre feste o festicciole.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: