Manduria: dehors e ambulanti, due delibere per sbloccare economia locale

La Commissione Straordinaria ha adottato ieri due delibere per il rilancio dell’economia locale dopo il periodo emergenziale da covid-19.

La prima delibera, la 87, ha per oggetto “OCCUPAZIONE SUOLO PUBBLICO. RIORGANIZZAZIONE A SEGUITO EMERGENZA COVID-19. DECRETO RILANCIO ART. 181 (SOSTEGNO ALLE IMPRESE DI PUBBLICO ESERCIZIO) D.L. 19 MAGGIO 2020 N. 34 ” e detta gli indirizzi e le linee guida per la riorganizzazione temporanea dell’occupazione di suolo pubblico per fini di somministrazione, produzione e consumo sul posto di alimenti e bevande nelle aree, vie e strade della Città di Manduria in attuazione dell’art.181 del DL 34/2020 (Decreto Rilancio).

La seconda Delibera, la n. 88, ha invece per oggetto “MISURE DI RILANCIO DELL’ECONOMIA LOCALE A SEGUITO DEL PERIODO EMERGENZIALE DA COVID- 19 – DETERMINAZIONI ED INDIRIZZI” individua in via temporanea, stante la situazione eccezionale determinata dal periodo emergenziale per COVID-19, le aree libere disponibili (non assegnate) indicate nel Piano di qualificazione, valorizzazione, promozione e sviluppo del tessuto commerciale del centro storico e degli ambiti urbani, caratterizzati dalla presenza di attività commerciali” da destinare a posteggio fisso alle attività commerciali ambulanti e nella deliberazione di G.M . n. 29/20 09 quali zone da destinare a posteggio fisso alle attività di vendita diretta dei produttori agricoli.

L’ultimo provvedimento, nelle more dell’approvazione del Documento Strategico del Commercio, ha lo scopo di sbloccare la situazione di stallo in cui versano gli ambulanti che intendono operare su posteggio fisso.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: