Manduria. Buoni spesa: riaperti i termini per la presentazione delle domande

La Commissione straordinaria del Comune di Manduria ha riaperto i termini per la richiesta di assegnazione del Buono Spesa in favore di persone o famiglie in condizioni di disagio economico e sociale causato dalla situazione emergenziale in atto provocata dalla diffusione del Covid-19.

La decisione è stata assunta in seguito al fatto che, sebbene chiusa alle ore 12.00 del 8 Aprile scorso come da precedente avviso, continuano a giungere istanze da parte di cittadini che, nel frattempo, sono stati resi maggiormente edotti dell’iniziativa; e si è ritenuto opportuno riaprire i termini al fine di assicurare la maggiore partecipazione degli eventuali aventi diritto.

Il presente avviso è diramato in costanza della situazione emergenziale dovuta alla diffusione del virus Covid-19 ed è volto a sostenere le persone e le famiglie in condizioni di assoluto momentaneo disagio. Possono presentare istanza di ammissione all’erogazione di un buono spesa i nuclei familiari, anche monoparentali, in gravi difficoltà economiche, senza alcun reddito disponibile e alcuna forma di sostentamento reperibile attraverso accumuli bancari o postali, al netto di obbligazioni derivanti da contratti di mutuo, locazione, pagamento utenze, etc. Gli interessati dovranno presentare domanda esclusivamente a mezzo posta elettronica – all’indirizzo buonospesacovid.manduria@gmail.com. La domanda va presentata utilizzando l’allegato modello in cui andranno indicati i requisiti di ammissione individuati nel presente avviso. La domanda può essere presentata una sola volta da un solo componente il nucleo familiare. Art. 2 – REQUISITI DI ACCESSO.

Il presente avviso è volto alla concessione del buono spesa mediante il riparto delle risorse assegnate con Ordinanza del Capo del Dipartimento della Protezione Civile n. 658 del 29/03/2020, fino a esaurimento delle stesse. Possono presentare domanda i nuclei familiari al cui interno tutti i componenti: 1) Versano in condizione di disoccupazione; 2) Si trovano in situazione di sospensione/riduzione dell’attività lavorativa. 3) Percepiscono contributi pubblici a qualsiasi titolo nella misura non superiore a € 500,00 mensili. In seguito all’istruttoria della domanda, gli assegnatari saranno contattati a mezzo telefono o email, con cui gli si comunicherà di essere beneficiari del buono spesa, l’importo dello stesso e le modalità per spenderlo.

L’IMPORTO DEL BUONO SPESA varia a seconda della composizione del nucleo familiare, secondo la seguente tabella:

COMPOSIZIONE DEL NUCLEO FAMILIARE IMPORTO Nucleo monoparentale € 150,00 Nuclei fino composti da 2 persone € 300,00 Nuclei da 3 a 4 persone € 400,00 Nuclei con 5 persone o più € 500,00

In caso di percettori di contributi pubblici, l’importo del buono sarà calcolato detraendo la somma percepita (es: percettore di Reddito di Dignità pari a 200,00, nucleo familiare composto da 3 persone, importo del buono: € 200,00).

DOCUMENTAZIONE DA CONSEGNARE Autodichiarazione ai sensi del DPR 445/2000 comprovante la condizione di indigenza, nonché la percezione di altri eventuali sussidi utilizzando lo schema allegato. All’Autodichiarazione dovrà essere allegato copia di un documento di identità in corso di validità.

TERMINE DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE Le domande dovranno pervenire entro le ore 12.00 di lunedì 20 aprile 2020.

Link dell’Avviso integrale dal sito del Comune di Manduria e allegato

http://www.comune.manduria.ta.it/avviso-per-lassegnazione-del-buono-spesa-a-favore-di-persone-e-o-famiglie-in-condizioni-di-disagio-economico-e-sociale-causato-dalla-situazione-emergenziale-in-atto-provocata-dalla-diffusion/

Allegato-Modulo-richiesta-buono-spesa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: