Manduria. Arcangelo Durante. “Buoni spesa ammissibili e non pagabili: quali sono le motivazioni?”

Ancora una volta poca trasparenza da parte del Comune di Manduria nella distribuzione dei buoni spesa per le famiglie che versano in stato di bisogno“.

L’ex consigliere Arcangelo Durante, manifestando una forte perplessità, fa notare nuove discriminazioni nell’assegnazione dei buoni spesa. “Il Ministro dell’Interno, – ricorda Durante – con decreto del 24 Giugno 2021 trasferì l’anno scorso al Comune di Manduria complessivamente 498.444,38€ di contributi. Una parte di questi fondi furono già distribuiti l’anno scorso per i buoni spesa, mentre la quota destinata alle famiglie in difficoltà per il pagamento di “utenze domestiche e affitti”, non è stata mai messa a bando.”
Pur confermando le stesse modalità dell’anno scorso nel nuovo avviso pubblico per i buoni spesa, – dice Durante – non si comprende come mai circa 500 famiglie risultano ammissibili non pagabili, senza alcuna spiegazione. Mentre tante famiglie che l’anno scorso hanno beneficiato dei buoni spesa, quest’anno sono state escluse nonostante non siano avvenute variazioni sia riguardo l’aspetto economico che quello patrimoniale.
La domanda nasce spontanea” –  afferma ancora Arcangelo Durante: – “I fondi sono stati spesi tutti? Solo per i buoni spesa? O ci saranno finalmente dei resti per utenze domestiche e i fitti, come era stato previsto dalla legge?”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: