Manduria: 35 minuti per soccorrere una bambina di cinque anni in codice rosso

Per soccorrere una bambina di 5 anni in codice rosso, a Manduria, ieri sera si è dovuto attendere 35 minuti per l’arrivo di un’ambulanza che l’ha condotta poi all’Ospedale SS. Annunziata di Taranto, distante 30 minuti da Manduria.

L’episodio deve far riflettere soprattutto dopo le mie continue denunce e battaglie circa le condizioni del 118 e dell’Ospedale di Manduria. Da settimane infatti segnalo le criticità del nosocomio che, ancor più con l’arrivo dei turisti, dovrebbe fornire il 30% di utenza in più rispetto all’ordinario.”

Ad affermarlo è il consigliere regionale di Fratelli d’Italia Renato Perrini, Vice Presidente della commissione regionale Sanità.

Con il coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia, Dario Iaia, – prosegue Perrini – intensificheremo l’attività di monitoraggio e già oggi chiederemo spiegazioni al DG Colacicco e al Servizio 118 per comprendere innanzitutto le ragioni del ritardo nell’arrivo dell’ambulanza e del trasferimento della bambina nell’Ospedale di Taranto anziché di Manduria. Presupponiamo non ci fossero le condizioni ottimali per fornire la giusta e dovuta assistenza, per carenza di servizi nella struttura o di organico, e questo è un danno che potrebbe avere conseguenze spiacevoli -ci auguriamo di no- in futuro.”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: