Lizzano: ricettazione ed estorsione. Un arresto

I Carabinieri della Stazione di Lizzano hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, un 45enne agricoltore del luogo, censurato, per i reati di ricettazione ed estorsione.

L’uomo, in possesso di un rullo compattatore provento di furto avvenuto ai danni di un altro agricoltore di Lizzano, ha contattato quest’ultimo chiedendo, per la restituzione, la somma di 250.00 euro.

Il proprietario dell’attrezzo agricolo, prima di recarsi all’appuntamento, ha contattato i Carabinieri della locale Stazione i quali, dopo aver preventivamente fotocopiato le banconote che sarebbero state consegnate, si sono appostati nelle vicinanze del luogo convenuto. Appena giunto con il mezzo rubato, trainato da un trattore ed attuato lo scambio, i militari sono intervenuti bloccando il 45enne. Al termine dell’operazione, sia il mezzo, sia le banconote sono state restituite al legittimo proprietario. Su disposizione del P.M. di turno presso la Procura jonica, al presunto estorsore sono stati concessi gli arresti domiciliari.