Lega Consumatori: “Per i turisti Manduria è affascinante, ma desolante e caotica su viabilità e parcheggi

“Durante il periodo estivo, come ogni anno, il nostro territorio si trova nell’attenzione dei turisti (anche stranieri) affascinati dalla bellezza della nostra città, del suo patrimonio storico, della natura con un mare meraviglioso e soprattutto stregati dal nostro ottimo vino.Tutto bello, tranne che spesso questi ospiti, magari a bordo dei loro fiammanti motorhome nonché guidati dalle moderne tecnologie di navigazione GPS si lanciano alla scoperta delle nostre caratteristiche viuzze rimanendo molto spesso, loro malgrado, incastrati dalla contorta rete viaria del centro storico creato, nei secoli, soprattutto per un traffico di natura pedonale o al massimo per qualche piccolo carretto trainato da cavalli.
Non sono rade, anzi proprio il contrario, queste difficoltà di circolazione che non indicano, nel tempo giusto di preavviso, una dimensione massima consentita ma che inoltre non può non tener conto anche dalla lunghezza del veicolo. Se poi, a queste situazioni aggiungiamo la totale anarchia che ormai regna da decenni in tema di circolazione motorizzata, il quadro che viene agli occhi dei nostri poveri turisti è alquanto desolante.
Quanti di noi hanno avuto difficoltà a indicare un percorso a persone che disperate non sapevano più dove andare? Quanti forestieri, di notte, si sono persi perché la segnaletica con le indicazioni per le località vicine non è particolarmente diffusa? Quante volte si rimane incastrati per il parcheggio selvaggio?”
E’ la “cartolina” estiva della città messapica “scattata” dalla Lega Consumatori di Manduria che con queste considerazioni intende dare il proprio contributo di idee per rendere più vivibile ed accogliente la città.
“Tanti anni fa, – prosegue l’associazione sul suo sito – era previsto negli ordini di servizio dei vigili urbani, la presenza di un agente fisso in Piazza Garibaldi che era di riferimento per la cittadinanza e consentiva, oltre a distribuire informazioni, svolgendo un vero e proprio ruolo di “rappresentanza” dell’Amministrazione, una maggiore vigilanza e controllo in un’area spesso congestionata dalla presenza di centri di interesse della collettività.”
La Lega Consumatori lancia, pertanto, alcuni suggerimenti
“Per queste ragioni, facciamo appello all’Amministrazione e in particolar modo al Sindaco ed al Comandante della Polizia Municipale di porre in atto strumenti non solo repressivi ma soprattutto preventivi e di educazione stradale, in quanto l’anarchia stradale è troppo radicata e lede l’immagine di Manduria che con tanti sforzi, volenterosi cittadini (quasi con eroismo) stanno cercando di costruire. È ovviamente un periodo particolare con tanti altri problemi che gravano su Manduria ma è necessario e non secondario valutare l’aspetto della circolazione motorizzata e nel complesso tutta la viabilità sul nostro territorio magari promuovendo l’uso di mezzi ecologici come la bicicletta con la realizzazione di veri e propri percorsi ciclabili sicuri e magari valutare anche la possibilità di una riduzione del limite di velocità.”
Per l’associazione è importante, inoltre che questa città metta in atto iniziative di mobilità sostenibile.
“L’uso dei mezzi pubblici è fortemente sbilanciato durante l’anno con periodi in cui sono appena sufficienti e momenti in cui non sono utilizzati affatto evidenziano una necessità di programmazione più efficiente e razionale ma un potenziamento di questo tipo di trasporto non è da sottovalutare soprattutto nel periodo scolastico (altro periodo caldo).”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: