Lecce. Poli Bortone: Su povertà si attivino i comuni salentini.

“Indire subito una conferenza cittadina prima e provinciale poi sulle povertà e stilare un documento che trovi riscontro nei bilanci comunali per far fronte a queste drammatiche povertà, emerse dal rapporto Caritas.” E’ la proposta lanciata da Adriana
Poli Bortone dell’ufficio di presidenza di Fratelli d’Italia-An all’indomani del drammatico quadro emerso dal rapporto diocesano della Caritas sulle povertà.

“I dati rivelano – spiega Poli Bortone- laddove non ce ne fossimo accorti direttamente, una realtà sconcertante quale è quella dell’impoverimento del ceto medio a Lecce che si è visto costretto a mantenere lo stesso livello di reddito in presenza di un aumento dei prezzi, ma soprattutto dell’aumento esponenziale delle tasse a partire dai comuni. Purtroppo le politiche sociali degli stessi comuni salentini non stanno sapendo affrontare una situazione che certamente non si risolverà in tempi brevi. Per questo penso che sarebbe auspicabile nell’immediato avviare una conferenza cittadina prima e provinciale poi sulla povertà e un documento di impegno nelle politiche sociali che trovi riscontro effettivo nei bilanci comunali. Tra l’altro oggi è la giornata in cui molte donne impegnate in politica, anche nel Pd, si sdegnano per la mancanza di donne al governo greco. Ci piacerebbe che le stesse espressioni di dissenso si manifestassero alla lettura dei dati della Caritas e che dalle espressioni di sdegno si passasse rapidamente ai fatti su queste problematiche sociali.”

adriana-poli-bortone

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: