La Asl e i NAS di Taranto sospendono attività di produzione e vendita di ghiaccio

Al termine di una verifica eseguita congiuntamente con personale dei Carabinieri del N.A.S., il Direttore della Struttura Complessa Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione della ASL Taranto,

dott. Armando Durante ha emesso un’ordinanza contingibile e urgente, con carattere restrittivo e con sospensione immediata, nei confronti di un’attività di produzione e vendita di ghiaccio alimentare della provincia ionica.

Il provvedimento, a tutela della salute pubblica, si è reso necessario in quanto, dalla verifica eseguita, sono state riscontrate gravi criticità igienico-strutturali per la mancanza dei requisiti minimi d’igiene previsti dalla normativa vigente e per le palesi difformità strutturali e organizzative in relazione agli ambienti originariamente autorizzati.

L’attività potrà riprendere l’esercizio non appena saranno eliminate le criticità oggetto del provvedimento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: