Jonio Jazz Festival: a Manduria Danilo Rea. Video

Ha fatto tappa a Manduria Jonio Jazz Festival rassegna itinerante giunta alla 13esima edizione…ed è stato subito amore. O meglio un ritorno di fiamma.

Perché di appassionati e innamorati del jazz a Manduria ce ne sono tanti e, in ricordo di questa tradizione cittadina, sede di concerti importanti in passato, riscoperta dall’Amministrazione Comunale, si sono ritrovati in Piazza Garibaldi insieme a tanti ospiti provenienti anche dalle province vicine. A scaldare la serata musicale, nel cuore del centro storico, MZ Quintet, un gruppo di giovani talenti guidato da Matteo Zaccheo finalista del Conad Jazz Contest che si è tenuto a Perugia il mese scorso. Poco distante in un altro angolo, come prevede il format della rassegna, l’esibizione di Dario Chiazzolino Apulian Trio anch’essa molto apprezzata. Chiusura elegante e raffinata con Danilo Rea, Enzo Pietropaoli e Alessandro Napolitano.
La musica, meglio se di qualità, rappresenta un valore aggiunto per potenziare il turismo ed esaltare le bellezze di un territorio. Piazza Garibaldi a Manduria ha indossato il vestito più bello in occasione del concerto di Danilo Rea che ha regalato un’atmosfera magica.

Di fama internazionale Danilo Rea ha accompagnato in numerose produzioni grandissimi artisti italiani come Mina, Pino Daniele, Claudio Baglioni, Gino Paoli solo per citarne alcuni.
Un turbinìo di emozioni quelle note al pianoforte: nel jazz nulla è scontato con l’intreccio e la contaminazione delle sonorità. Si conosce il punto di partenza ma, poi, è l’artista che sviluppa le proprie idee musicali durante l’esecuzione. Perfetto il feeling tra i tre musicisti sul palco: Rea e Pietropaoli, del resto, suonano insieme sin dal 1975. Un pubblico incantato ha salutato con una standing ovation.

 

jazz