Incidenti stradali: pesante bilancio

L’ultimo incidente stradale, in ordine di tempo, si è verificato intorno alle 7.30 nella marina di Manduria. All’altezza dell’incrocio tra le strada “Tarantina” con la strada che porta al centro commerciale Chidro di San Pietro in Bevagna, per cause in corso di accertamento, si sono scontrate due autovetture una Twingo ed una Ford Focus. Ad avere la peggio sono state le ragazze all’interno della Twingo. Nel violento impatto è morta sul colpo una ragazza di 21 anni, Giuseppina Trotta, originaria di Napoli, mentre altre tre sono rimaste ferite. A quanto si è saputo le ragazze stavano rientrando a casa dopo aver trascorso la serata in una discoteca di Gallipoli. Sul posto è intervenuto il 118 che ha trasportato le ferite all’Ospedale Giannuzzi di Manduria Il conducente della Focus ha riportato solo lievi ferite. Per chiarire la dinamica dell’incidente sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia Stradale.
E sempre la Polizia Stradale, impegnata in servizi di prevenzione contro le “Stragi del Sabato sera” intorno alla mezzanotte del 14 Agosto è intervenuta a Maruggio sulla strada Provinciale n. 122 in località Acquadolce. Si era verificato un gravissimo incidente stradale tra una Jeep Grand Cherokee ed una Renault Megane. Delle quattro persone coinvolte nel sinistro, due sono rimaste ferite tra cui una 28 enne B.C. in modo grave. Verso ora in prognosi riservata. Non è escluso che il conducente di una delle auto possa aver fatto uso di droghe. Gli agenti gli hanno rinvenuto indosso un involucro confezionato con pellicola trasparente contenente sostanza stupefacente del tipo hashish, posto sotto sequestro. Sono in corso ulteriori verifiche per chiarire la dinamica dell’incidente.

E sangue sulle strade del brindisino: intorno alle 5 un giovane stava percorrendo, a bordo della sua Seat Ibiza, la strada che collega Latiano a Torre Santa Susanna quando ha perso il controllo del mezzo. L’auto si è ribaltata ed ha finito la corsa nelle campagne circostanti. Per il 19 enne Antonio Lamarina di Torre Santa Susanna non c’è stato nulla da fare. Dopo un’ora circa sulla Ostuni-Rosa Marina coinvolte in un altro incidente due ragazze che viaggiavano a bordo di una Smart. L’auto è uscita fuori strada uccidendo Noemi Fama. Inutile la corsa in ospedale la ragazza è deceduta poco dopo. Ferita gravemente anche la conducente dell’utilitaria.

Nella notte, poco prima delle 3 sulla circonvallazione di Cisternino l’impatto tra due auto ad un incrocio ha provocato il ferimento di cinque persone, tutte in modo lieve.

Un altro incidente si è verificato alla vigilia di Ferragosto, quattro minori erano stati investiti da un automobilista lungo la litoranea nord di Brindisi. Il più grave un ragazzino di 11 anni ricoverato all’ospedale Perrino e versa in stato di coma farmacologico. Le sue condizioni sono stazionarie. Ferite lievi per gli altri ragazzi.

Questo slideshow richiede JavaScript.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: