Ilva. Bonelli (Verdi): …sarà processo più importante della storia della Repubblica

“La decisione assunta pochi minuti fa dal Gup di Taranto Wilma Gilli, di rinviare a giudizio amministratori pubblici, responsabili di Ilva, Riva Fire, Riva Forni Elettrici per un totale di 47 imputati è un fatto importante per la città di Taranto e per tutto il popolo inquinato”. Lo dichiara il coportavoce nazionale dei Verdi Angelo Bonelli che aggiunge: “Taranto, la città dei veleni dove 30 persone ogni anno hanno perso la vita a causa dall’inquinamento, i bambini si ammalano di tumore del +54% rispetto alla media pugliese, la diossina ha contaminato la catena alimentare e gli operai muoiono in fabbrica per gravi incidenti sul lavoro, potrà cominciare a sperare di avere giustizia”.

“Il processo ‘Ambiente svenduto’ sarà il più importante nella storia della Repubblica Italiana e mentre a Roma si approvano vergognosamente decreti salva Ilva che espugnano Taranto – ‘Dum Romae consulitur, Tarentum expugnatur’ – noi continuiamo a sollecitare la necessaria conversione industriale per passare da una economia dei veleni ad una economia della vita come accaduto in altri paesi europei come ad esempio a Bilbao e Pittsburgh”. Continua Bonelli che conclude: “Per noi Verdi che siamo costituiti come parte civile nel processo ‘Ambiente Svenduto’, Taranto non è un caso isolato: bisogna liberare l’Italia dai veleni e dalla corruzione che sono due facce dello stesso problema.

verdi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: