Gioco di squadra tra AQP e Comune di Manduria: Entro marzo 2023 in funzione il nuovo depuratore

Il nuovo depuratore consortile Manduria-Sava entrerà in funzione entro il primo trimestre del 2023.

E’ la notizia emersa dopo l’incontro che una delegazione del Comune di Manduria guidata dal sindaco Gregorio Pecoraro ha tenuto con i vertici di AQP il Presidente Laforgia, la Direttrice Generale Portincasa.

Soddisfatto il consigliere di amministrazione Francesco Crudele ha postato sui social le foto dell’incontro ricordando come: “Manduria, grazie all’approvazione in consiglio comunale della variante urbanistica propedeutica alla realizzazione delle trincee drenanti, entro il primo trimestre del 2023 avrà il nuovo depuratore in esercizio. Un’opera moderna che metterà in sicurezza ambientale questa importante realtà della provincia di Taranto, con grande vocazione turistica nei mesi estivi. Il gioco di squadra tra AQP e Comune di Manduria ha prodotto ottimi risultati mettendo alle spalle tanti anni di polemiche. Ora è il tempo di realizzare velocemente l’opera e dotare finalmente di servizio Idrico Integrato tutta quella parte del Comune di Manduria che ne è ancora sprovvista. Senza dimenticare che il depuratore produrrà acqua affinata in Tabella 4 – sottolinea – che potrà essere utilizzata per irrigare le campagne del comprensorio molto famoso per la produzione del vino primitivo. Sostenibilità sempre! Avanti tutta!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: