Ginosa Marina. Calza da record per la Befana 2015.

Come ogni anno, anche in questo 2015 l’epifania ha avuto quel sapore agrodolce tipico dell’ultima festa natalizia. In particolare i bambini, veri protagonisti della magia del Natale, hanno potuto mitigare lo sconforto per la fine delle festività con una buona dose di prelibati dolciumi, distribuiti in allegria dalla figura folkloristica tutta italiana, celebrata finanche da Giovanni Pascoli, che deve il suo nome alla mutazione lessicale del termine epifania: la befana. Secondo una leggenda locale, i re Magi, durante il loro lungo viaggio guidato dalla cometa, avrebbero chiesto informazioni sul luogo in cui si trovava Gesù proprio ad una vecchietta; questa pare si fosse rifiutata di aiutarli, salvo pentirsi subito dopo. Così la donna si sarebbe messa alla ricerca lei stessa del bambino ma, non trovandolo, avrebbe iniziato a distribuire dolci e frutta a tutti i bambini che incontrava, nella speranza che uno di essi fosse Gesù. Da quel giorno, sempre secondo la leggenda, nella notte tra il 5 e il 6 gennaio a cavallo della sua scopa la Befana continua a distribuire doni ad ogni bambino, facendo il giro dei camini di tutte le case. In Marina di Ginosa, nel solco della tradizione, l’associazione Pro Loco e l’associazione “Il filo delle arti”, con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale, hanno organizzato l’arrivo della simpatica vecchina nella centralissima Piazza Indipendenza, affollata da tanti bambini in attesa delle caramelle loro promesse dalla forza della bella tradizione. Una simpatica novità è stata la preparazione, da parte dei volontari dell’associazione “Il filo delle arti”, di una calza per la Befana lunga ben tre metri ed artisticamente appesa sull’orlo del palazzo che domina la piazza storica di Marina di Ginosa. “Il complesso delle attività natalizie – ha spiegato il Sindaco di Ginosa, dott. Vito De Palma – ha avuto tra i suoi molteplici scopi anche quello di valorizzare le numerose risorse espressive ed artistiche locali, spesso impersonificate da giovani talenti alla ricerca di un sempre più serrato contatto con il giudizio critico del pubblico”. Secondo l’Assessore al turismo della città, rag. Leonardo Galante, “il corposo cartellone degli eventi natalizi si è rivelato anche un importante strumento di elevata rilevanza sociale, trattandosi di molteplici attività a tema con finalità aggregative della popolazione presente sul territorio”.

befana

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: