Federaziende Taranto su accorpamento delle Camere di Commercio di Brindisi e Taranto: “E’ uno sbaglio da evitare!”

Con Decreto del Ministro dello Sviluppo Economico del 16 febbraio 2018 è stata istituita la nuova Camera di commercio di Brindisi – Taranto con sede legale a Taranto.

Il Decreto definisce l’assetto territoriale delle Camere di commercio italiane in attuazione dell’art. 3 del decreto legislativo 25 novembre 2016, n. 219 concernente “Attuazione della delega di cui all’articolo 10 della legge 7 agosto 2015, n. 124, per il riordino delle funzioni e del finanziamento delle Camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura”. Con il decreto di Agosto 2020 si velocizza questo percorso di accorpamento.

FEDERAZIENDE TARANTO, nella persona della dott.ssa Angela Ciccarese Presidente Provinciale, ritiene che l’accorpamento della Camera di Commercio di Brindisi con l’ente di Taranto sia un errore: tale accorpamento, difatti, comporterebbe un ovvio blocco burocratico ed una congestione di pratiche che si accavallerebbero tra le due province.

Questi due territori hanno certamente bisogno di cambiare rotta, di un nuovo progetto economico e sociale, di sbloccare i vincoli burocratici e la conflittualità tra istituzioni che oggi bloccano nuovi investimenti, ma anche il normale utilizzo delle infrastrutture esistenti. – afferma Angela Ciccarese – La spending review in linea di principio è una strada da percorrere, ma nel caso di specie occorre puntare a servizi di qualità territorialmente vicini agli imprenditori.

È ora quindi necessaria– conclude Angela Ciccarese – l’unione e la mobilitazione di tutte le Organizzazioni Datoriali per un confronto democratico e costruttivo!!”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: