Due incidenti stradali nella notte di Ferragosto: un morto e due feriti

E’ di un morto e due feriti il tragico bilancio di due incidenti stradali avvenuti nelle ultime ore nel versante orientale della provincia di Taranto.

L’ultimo in ordine di tempo è avvenuto poco prima delle due sulla strada provinciale 123 che collega Pulsano a Monacizzo ed è costato la vita ad un giovane artigiano di Cisternino residente a Manduria dove viveva con la moglie. Si tratta di Romano Vassallo, figlio di una famiglia di imprenditori del legno di Manduria noti per la produzione di scale, gazebo e casette in legno.

Per cause in corso di accertamento, in contrada Bagnara nel comune di Lizzano, il 31 enne ha perso il controllo del suo scooter Honda ed è finito in un terreno agricolo che costeggia la carreggiata. Sono stati alcuni passanti a lanciare l’allarme ma quando sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dell’uomo. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della compagnia di Manduria per i rilievi e per ricostruire la dinamica dell’incidente.


Un altro incidente si è verificato qualche ora prima sulla Manduria – Borraco. Intorno alle 20.30 si sono scontrate frontalmente una Panda ed una Fiat Tipo. Ad avere la peggio è stata una coppia di manduriani che viaggiava a bordo della Fiat in direzione mare. I due, feriti non in maniera grave, sono stati trasportati all’Ospedale Santissima Annunziata di Taranto.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: