“Distanti ma vicini col cuore”: sono 200 i disegni dei bambini di tutto il mondo

Era partita in piccolo come un’iniziativa per unire i bambini del territorio in una sorta di gara di creatività per trascorrere la quarantena “Distanti ma vicini col cuore” ha allargato i propri orizzonti

sino a diventare il Primo sito che raccoglie i disegni dei bambini di tutto il mondo che esprimono con l’arte figurativa i propri sentimenti legati a questo difficile momento che stanno vivendo in casa.

L’idea di una mamma manduriana Antonia Pesare è crescita in una maniera incredibili: proprio ieri il sito ha raggiunto il numero di 200 disegni: è firmato Sofia Audrey Cuch una bambina di 6 anni che vive a Seregno (Mb).

I disegni sono, infatti, numerati e ad ognuno di esso corrisponde un nuovo bambino. Non ci sono solo bambini italiani infatti ci sono i disegni di bambini che vivono in 26 Paesi: Armenia, Australia, Azerbaijan, Brasile, Cina, Emirati Arabi, Francia, Germania, Giappone, Gran Bretagna, India, Indonesia, Iran, Mongolia, Nuova Zelanda, Olanda, Pakistan, Romani, Russia, Spagna, Svizzera, Tailandia, Taiwan, Turchia, U.S.A. e Zambia.

Il progetto che è ospitato sul sito internet gestito da Antonia ha ottenuto il patrocinio dal Pontificio Consiglio della Cultura, della Regione Puglia e della Provincia di Grosseto.

Regolamento: Il progetto terminerà quando finirà la quarantena nei diversi Paesi. Per partecipare occorre inviare una e-mail a distantimaviciniconilcuore@gmail.com indicando:- nome e cognome;- età;- città;- breve descrizione.

Non deve essere scritto il motto “Andrà tutto bene” perché il motto del progetto è “Distanti ma vicini col cuore”.I disegni vengono pubblicati su:- sito distantimavicinicolcuore.wordpress.com;- pagina facebook https://www.facebook.com/distantimavicinicolcuore- instagram https://www.instagram.com/distantimavicinicolcuore e su tutto ciò che lo riguarderà.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: