Depuratore: Ultima chance per trovare una soluzione condivisa. Il sindaco avvia consultazioni

Cosi come programmato le ruspe della ditta Putignano si sono presentate questa mattina, scortate dalla Polizia, a Specchiarica nella marina di Manduria al confine con il territorio di Avetrana per realizzare in prossimità del centro residenziale Urmo Belsito il depuratore consortile per le utenze di Manduria e Sava. Sul posto com’è noto c’è un presidio di qualche decina di persone che hanno dato l’allarme per cercare di bloccare i lavori. La protesta potrebbe dunque riaccendersi nelle prossime ore in quanto nonostante le numerose soluzioni proposte nessuna ottiene l’unanimità dei consensi. Si susseguono ancora incontri in Provincia, prese di posizioni di tecnici e scienziati, lettere di rinvio dei lavori o di richiesta di incontro con il Presidente Emiliano, telefonate e… in questo caos si rischia davvero che la decisione su dove realizzare il depuratore sia presa da un commissario. L’ultima chance in questa ormai decennale vicenda la offre ancora una volte il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano che, meriterebbe un premio per la sua immensa pazienza, da settimane è infatti è in attesa di avere una delibera del Comune di Manduria che non riesce a prendere una decisione. Ora il Sindaco di Manduria che evidentemente sente forte il peso della responsabilità su questa questione che comunque deve essere sbloccata, chiede aiuto alle associazioni e ai comitati e forze politiche e, dal suo profilo Facebook lancia un appello ad incontrarsi. Questo il messaggio:

“IL PRESIDENTE EMILIANO CI INVITA A PRENDERE AL PIÙ PRESTO UNA DECISIONE IN MERITO AL SITO DEL COSTRUENDO DEPURATORE E TRADURLA IN DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE. ALLA LUCE DELLE RECENTI ESPERIENZE, RITENGO NECESSARIO CHE TUTTE LE FORZE POLITICHE, I MOVIMENTI E LE ASSOCIAZIONI DELLA CITTÀ RITROVINO UNA SOSTANZIALE UNITÀ ED ESPRIMANO UNA POSIZIONE IL PIÙ POSSIBILE CONDIVISA. PER QUESTO A PARTIRE DALLE ORE 17.00 IN COMUNE SI APRIRÀ UNA FASE DI CONSULTAZIONE APERTA A TUTTI I SOGGETTI INTERESSATI, SAPENDO CHE IN OGNI CASO L’ALTERNATIVA AD UN’INTESA POTREBBE ESSERE CHE ALTRI DECIDANO PER NOI.”

18199012_1657011080995116_4486086543948912221_n

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: