Da Avetrana corsi di Baskin promossi dall’Age Associazione Italiana Genitori

E’ una nuova disciplina sportiva che si ispira al basket ma in più, grazie a caratteristiche particolari ed innovative, risulta davvero avvincente e consente di mettere in pratica gli obiettivi di integrazione tra giocatori diversamente abili. E’ il baskin, un gioco di squadra, che, pensato per coinvolgere tutti i giocatori in campo, permette la partecipazione attiva di giocatori con qualsiasi tipo di disabilità (fisica e/o mentale) che consenta il tiro in un canestro. Di baskin si parla ultimamente sul territorio grazie ad un nuovo progetto promosso dall’Age Associazione Italiana Genitori di Avetrana. L’associazione, positivamente attiva, già con enorme successo sta portando avanti in partnership con la ManduriaPlast l’iniziativa di solidarietà “Un tappo per un sogno” che grazie alla raccolta di tappi di plastica potrà presto acquistare una carrozzina per far giocare un bambino disabile. L’Age di Avetrana intende diffondere il Baskin e per questo ha avviato corsi di formazione destinati a creare nuovi allenatori e appassionati di questo sport che nato a Cremona, ha trovato ad Avetrana unica realtà in Puglia terreno fertile per crescere.
Un regolamento, composto da 10 regole, ne governa il gioco conferendogli caratteristiche incredibilmente ricche di dinamicità e imprevedibilità che valorizzano il contributo di ogni ragazzo/a all’interno della squadra: infatti il successo comune dipende realmente da tutti. Quest’adattamento, che personalizza la responsabilità di ogni giocatore durante la partita, permette di superare positivamente la tendenza spontanea ad un atteggiamento «assistenziale» a volte presente nelle proposte di attività fisiche per persone disabili.

Il prossimo 25 e 26 Gennaio 2014 ci sarà il corso base presso il Palazzetto dello sport di Avetrana

LOCANDINA PROGRAMMA CORSO

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: