Atti persecutori e violenza sessuale aggravata ai danni dell’ex fidanzata: arrestato giovane tarantino.

Un giovane tarantino responsabile di stalking nei confronti dell’ex fidanzata è stato arrestato dagli agenti della Squadra Volante di Taranto.

L’ordinanza di custodia in carcere, emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Taranto, su richiesta dal Pubblico Ministero, è stata ritenuta l’unica adeguata a garantire le esigenze di tutela della giovane e della collettività. La situazione della donna era già monitorata dal personale della Divisione Anticrimine dopo la denuncia sporta negli uffici della Questura: tant’è che nei confronti dell’uomo era stato emesso, in via d’urgenza, il provvedimento di ammonimento emesso dal Questore Massimo Gambino. Ma non è servito a fermare il giovane che continuava a compiere atti intimidatori e persecutori, tali da provocare nella donna un perdurante e grave stato d’ansia e di paura e da ingenerare un fondato timore per la propria incolumità e per quella della propria famiglia, costringendola a modificare le proprie abitudini di vita. Il 30enne, che non si era rassegnato alla fine della loro relazione, pedinava la donna minacciandola, anche telefonicamente e con messaggi inviati tramite whatsapp, di massacrare lei, i suoi futuri compagni e di far del male ai suoi genitori. Un’escalation stroncata solo con l’arresto del 30 enne.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: