Accordo Comieco / Regione Puglia per raccolta differenziata di carta più efficace

Dalla fondazione del Club degli EcoCampioni alle Cartoniadi: sono diverse le iniziative previste dal nuovo accordo di programma sottoscritto oggi fra Comieco – il Consorzio Nazionale per la raccolta e il riciclo di imballaggi cellulosici – e Regione Puglia.

L’accordo, in vigore fino a fine anno, prevede l’avvio di specifici progetti per migliorare in qualità e quantità la raccolta differenziata di carta e cartone nei Comuni pugliesi in convenzione col Consorzio.

I dati di raccolta registrati nel 2013 mostrano la Regione Puglia al terzo posto nella classifica della raccolta pro capite al Sud, dietro a Sardegna e Abruzzo, segno che ci sono ancora ampi margini di miglioramento. Per questo, l’accordo siglato oggi prevede un programma con azioni mirate per migliorare la qualità e quantità della raccolta differenziata degli imballaggi cellulosici.
La prima riguarda la costituzione del Club degli EcoCampioni della Puglia, un sistema di riconoscimento per quei Comuni che hanno raggiunto risultati di eccellenza nella raccolta di carta e cartone e messo in atto le esperienze più efficaci, tali da diventare un modello di riferimento per tutti gli altri. Saranno inoltre promosse le Cartoniadi a livello regionale: l’iniziativa metterà in gara per un mese i Comuni pugliesi e premierà con un riconoscimento in denaro quelli che miglioreranno quantità e qualità degli imballaggi cellulosici raccolti. Infine, Comieco supporterà i Comuni nella campagna di sensibilizzazione a sostegno della raccolta differenziata di carta e cartone.

“L’attenzione alla raccolta differenziata sta diventando un’abitudine quotidiana per i pugliesi: nel 2014, infatti, il livello di raccolta di carta e cartone in Puglia è ancora aumentato, raggiungendo la quota pro capite di 31 kg/abitante, rispetto ad una media nazionale del 2013 di 48 kg/abitante. Bari, in particolare, registra la performance migliore: è la prima città del mezzogiorno nella raccolta differenziata di carta e cartone, un modello da seguire ed esportare” dichiara Carlo Montalbetti, Direttore Generale di Comieco. “Inoltre, nell’ultimo anno, in Puglia sono state raccolte in convenzione oltre 118mila tonnellate di imballaggi cellulosici, l’8,44% in più rispetto al 2013. Uno sforzo che ha portato nelle casse dei comuni convenzionati con Comieco ben 6 milioni e 800 mila euro: il dato testimonia come differenziare sia utile all’ambiente e porti ai Comuni benefici economici concreti da poter investire in nuovi progetti per la collettività”.

“Abbiamo improntato il lavoro di una intera legislatura regionale a creare i presupposti perché il sistema della differenziazione dei materiali e dell’avvio al riciclo diventasse la norma: modifiche della governance, approvazione del piano rifiuti, fondi a disposizione di potenziamento di servizi e impianti e, infine, una attività di collaborazione specifica con i consorzi di filiera che rappresentano un punto di osservazione privilegiato per il lavoro che ancora c’è da fare. In quest’ottica” spiega Lorenzo Nicastro, Assessore all’Ambiente della Regione Puglia “la firma di questo accordo con Comieco di questa mattina rappresenta un rafforzamento delle attività al fine di rendere più efficaci gli sforzi e più significativi i dati di raccolta”.

raccolta-carta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: