Gli uomini della Guardia Costiera di Taranto e il personale dell’Agenzia del demanio hanno sequestrato un lido abusivo in località Marina di Chiatona, nel Tarantino.

Il provvedimento è scattato dopo che è stata accertata la presenza di varie opere realizzate in grave difformità rispetto ai titoli autorizzativi, contestando violazioni in materia demaniale ed ambientale anche mediante l’installazione permanente di opere autorizzate stagionalmente.

Nello specifico, i militari hanno eseguito il sequestro penale di opere su di un’area demaniale marittima di oltre 2.100 mq.

I responsabili degli illeciti sono stati denunciati per abusiva occupazione di pubblico demanio marittimo.

L’operazione fa seguito, inoltre ad analoghi interventi condotti nelle nei giorni precedenti dai militari della Guardia Costiera di Taranto – Ufficio Locale Marittimo di Policoro, i quali hanno accertato e sequestrato varie opere e manufatti realizzati in assenza di concessione demaniale marittima in Località “Lido” del Comune di Policoro (MT).

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: