Avetrana. Scoperto ladro seriale

E’ stato identificato come l’autore di una serie di furti in abitazioni di Avetrana. Per questo nei confronti di Luigi Alfarano, 26 anni, pregiudicato del posto, già ristretto presso la Casa Circondariale di Taranto,i Carabinieri della locale Stazione hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal GIP presso il Tribunale jonico, Dott. Giuseppe TOMMASINO, su richiesta del Sostituto Procuratore Dott.ssa Marina MANNU.

L’indagine è stata avviata nel mese di dicembre 2015 quando ignoti si introdussero nel giardino di un’ abitazione privata di Avetrana e da lì in un locale commerciale attiguo, impossessandosi dell’incasso. Uno dei banditi dimenticò nel giardino della casa la bicicletta che, con tutta probabilità, aveva utilizzato per spostarsi nel paese. Gli investigatori riconobbero la bici in quella, perfettamente identica, di solito utilizzata dal 26enne.
La testimonianza della vittima e la visione dei filmati dei sistemi di video sorveglianza della zona hanno consentito, poi, di identificare proprio il giovane come l’autore del furto. Circa due mesi dopo, i militari della Stazione di Avetrana, indagando su altri furti commessi in tre diverse abitazioni del centro abitato, hanno notato che la tecnica usata era pressochè la stessa.
Il ladro, oltre agli oggetti di valore, aveva sottratto le Carte Postamat custodite inavvertitamente dalla vittime insieme ai relativi codici PIN, e le aveva utilizzate per prelevare denaro contante dagli uffici postali di Avetrana e Manduria, così violando anche le prescrizioni imposte dalla Sorveglianza Speciale con l’obbligo di soggiorno nel comune di residenza, cui era sottoposto. L’esame dei filmati dei sistemi di video sorveglianza degli istituti di credito dove erano stati effettuati i prelievi e di quelli istallati nei pressi delle abitazioni “visitate” dal ladro, hanno permesso agli inquirenti di attribuire ad ALFARANO la piena responsabilità dei furti.

ALFARANO Luigi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: