Università: Mobilitazione degli studenti contro il numero chiuso

Bari – Mobilitazione degli studenti oggi in tutte le città d’Italia contro il numero chiuso.
A Bari gli studenti hanno protestato con un blitz notturno davanti alle scuole e con azioni e assemblee nelle scuole e nelle piazze.
“Con il decreto n.85 il Governo ha anticipato i test d’ingresso universitari ad aprile e ha ridotto il numero di posti del 23% per le facoltà di medicina, architettura, veterinaria e odontoiatria” – spiega Arianna Petrosino, coordinatrice dell’Unione degli Studenti di Bari – “In Italia ormai il 57% dei corsi di laurea prevede una selezione all’accesso, in un paese in cui, a differenza di quanto molti sostengono, c’è il numero di laureati più bassi di tutta Europa. Un’università davvero pubblica e aperta a tutti non può prevedere uno sbarramento del genere in ingresso”.

“Siamo stanchi – aggiunge – delle barriere d’accesso all’istruzione e richiediamo, con una petizione online, di rimandare i test a dopo gli esami di maturità e di reintegrare i posti tagliati. Continueremo a mobilitarci finché non otterremo risposte. Meritiamo di scegliere il nostro futuro!”

protesta studenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: