Travolto dalla mietitrebbia muore agricoltore 59enne

Cisternino – Un agricoltore di Cisternino ha perso la vita la notte scorsa in seguito ad un grave incidente sul lavoro. Stefano Semeraro, 59 anni, intorno all’una è stato travolto da una mietitrebbiatrice rimanendo schiacciato sotto il peso del mezzo.
Pare che l’uomo stesse lavorando alla luce dei fari nel podere di famiglia in contrada Caranna, quando il trattore si è improvvisamente inceppato. Il contadino è allora sceso dal mezzo dimenticando però di inserire il freno a mano, e quando il guasto è stato risolto, la motrice è ripartita travolgendolo.
Allertati da alcuni passanti, sul posto sono giunti in pochi minuti i sanitari del 118 ma per Semeraro purtroppo non c’era più nulla da fare. E’ morto per un politrauma e una frattura cranica.  Sul luogo dell’incidente sono arrivati anche i carabinieri di Cisternino e il personale dello Spesal.

118 Lecce
La salma è stata già restituita alla famiglia e trasferita nell’abitazione del contadino a pochi passi dal luogo dove si è verificata la tragedia.
Solo qualche giorno fa in un altro grave incidente sul lavoro era rimasto ferito il 33enne di Locorotondo, Donato Mansueto, tutt’ ora ricoverato in prognosi riservata all’ospedale Perrino di Brindisi con lesioni agli arti inferiori. L’operaio, mentre estirpava erba secca da un campo fotovoltaico, in contrada Paticchio a Tuturano, era rimasto travolto dalla falciatrice che egli stesso stava manovrando.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: