Tragedia di Campomarino: migliorano le condizioni del superstite

Manduria – Migliorano le condizioni del ragazzo di 14 anni colpito da un fulmine insieme al cugino Giovanni Carlucci, 12 anni, mentre ieri pomeriggio stavano giocando sulla spiaggia di Campomarino di Maruggio. Il più piccolo non ha avuto scampo ed è morto all’istante per arresto cardiaco. A nulla sono servite le prolungate manovre rianimatorie. Il 14enne è ancora ricoverato all’ospedale ”Giannuzzi” di Manduria. Le sue condizioni di salute sono in netto miglioramento ma è ancora sotto shock, non ricorda nulla di quegli istanti e continua a chiedere notizie del cugino. Nel frattempo la salma di Giovanni Carlucci è stata restituita alla famiglia. I funerali dovrebbero tenersi domani ad Altamura (Bari), città dove vive la famiglia. I due cugini stavano trascorrendo un periodo di vacanza al mare insieme alle loro famiglie che d’estate sono solite alloggiare in un residence a Campomarino.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: