Torre Colimena: muore sub di 27 anni

Tragedia nel pomeriggio nelle acque antistanti Torre Colimena nella marina di Manduria.
Un giovane di 27 anni è morto in seguito ad un malore durante un’immersione subacquea. Si tratta di Antonio Rizzello, figlio di Pompilio, noto pescatore e ristoratore di Avetrana con la passione per la politica. Tutto è avvenuto a poca distanza dalla scogliera: il 27 enne si era tuffato in acqua dopo aver indossato la muta e le bombole ha iniziato a raccogliere ricci. Ha accusato un improvviso malore ma pare sia riuscito anche a dare l’allarme e chiedere aiuto ai suoi familiari. Quando il giovane è stato portato a riva, per lui, purtroppo, non c’era più nulla da fare. Il suo cuore si è fermato e nonostante vari tentativi dei soccorritori per rianimarlo non è riuscito più a ripartire. Oltre ai sanitari del 118 sul posto sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Manduria, gli uomini della Guardia Costiera e il magistrato di turno che ha disposto l’autopsia per chiarire le cause del decesso.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: