tentativo di evasione scoperto nel carcere di Brindisi

BRINDISI – Un tentativo di evasione messo a punto nei giorni scorsi da alcuni detenuti nel carcere di Brindisi è stato sventato grazie alla professionalità dei poliziotti penitenziari che, dopo minuziose e accurate indagini, hanno impedito si realizzasse.

Lo riferisce il Sappe, sindacato di polizia penitenziaria, in una nota in cui è spiegato: «Era stato progettato tutto nei minimi particolari e forse lavoravano con un palo pronto a dare l’allarme appena qualche agente si fosse avvicinato alla stanza».

Per consentire la fuga di esponenti di spicco della criminalità brindisina, all’interno della casa circondariale di Via Appia era stato praticato, nascosto dietro un mobiletto che serve per depositare effetti personali, un foro in fase di ultimazione di dimensioni tali da poter essere utilizzato per mettere in atto un’evasione dal carcere.

I fatti si sarebbero verificati nelle scorse settimane, ma la notizia è stata diffusa solo oggi per via «della delicatezza dell’intera operazione».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: